Il terzo appuntamento di “Leggevamo” organizzato dal Club Amici di Trecallo, si è svolto presso la loro sede con numerosi partecipanti sia come ascoltatori che come lettori.

 

Dopo una breve presentazione da parte di Andrea Auguadro, Presidente, Fabio ci ha presentato il libro edito dal Club Amici di Trecallo “Amici di una Comunità” uscito nello scorso anno in occasione del 40° dell’Associazione curato dall’Ing. Clemente Tajana.
Successivamente si sono susseguite le letture: Angelo ci ha letto un brano de “ I Promessi Sposi “ di Alessandro Manzoni in dialetto comasco nell’edizione di Piero Collina, Pierangela “All’incrocio dei sentieri” di Kossi, Rosella , dalla Divina Commedia, il canto V che racconta di Paolo e Francesca .
Enzo ci ha presentato “L’eleganza del riccio” di Barbery, Clemente “Zingari” dello scrittore albatese Giorgio Cavalleri . Di seguito la “coppia di lettori” Franca e Piergiorgio hanno riproposto il classico “ I Promessi Sposi “ di Alessandro Manzoni, il capitolo 8 nella versione classica e  nella corrispondente in dialetto sempre di Piero Collina. Infine Guido ci ha proposto un brano da “Le cosmicomiche” di Italo Calvino.
Altri lettori quali Fiorenzo con “Calvario Bianco” di Carlo Caneva, Luigi con “J.F. Kennedy “ di Marilena Gala, Maria con “Non chiedermi perché” di Franco di Mare, Eleonora con “Amnèsia” di Caccia – Genovesi e infine Flavio con “Comaschi in guerra” edito dalla sezione Ana  di Como,  erano presenti ma il dilungarsi della serata non ha permesso di completare queste ultime letture che saranno comunque riproposte nel prossimo incontro.
Le letture, come nei precedenti incontri, sono state alternate con alcuni brani musicali suonati dalla violinista Mariateresa Lietti.
Ancora una serata riuscita nella sua semplicità e spontaneità. Al termine delle letture un breve momento conviviale.
L’invito a tutti è per il prossimo appuntamento di giovedì ( a differenze dei precedenti incontri) 7  febbraio 2013 presso la Sala del Camino del Centro Parrocchiale in P.za della Chiesa ad Albate.
. ….E non dimenticate di portare il vostro libro da leggere!

 

Post Navigation