Costruire il presepio nella propria casa è un modo per rendere visibile l’ambiente e il momento storico in cui si realizzò la Nascita  di Gesù. Per questo invitiamo tutti a preferirlo rispetto ad altre più esteriori manifestazioni legate alle feste natalizie: queste invitano da fuori, quello smuove dentro a pensare.
Già il momento concreto del predisporre l’angolo in cui realizzarlo, di raccogliere quanto serve per  costruirlo al meglio, diventa momento di riflessione su ciò che stiamo facendo: nelle statuine che  a poco a poco inseriamo andiamo a far vivere l’umanità che accorre a Gesù .

Allora il presepio, grande o piccolo, semplice o complesso, diventa un momento corale e vero, testimonianza di un cammino di Fede che invitiamo a realizzare in famiglia.

Il concorso che l’Agorà propone non è perciò l’ennesima gara a chi arriva primo, ma lo stimolo a ricreare al meglio la propria adesione all’Evento che ha cambiato la storia  e  a farne condivisione.

Le iscrizioni vanno consegnate a:
don Antonio, don Luigi, don Paolo;
catechisti;
Cartoleria “La Macchia”;
Giovanna (031.59.09.26)

Domenica  19 dicembre  alla messa comunitaria delle 10.00 saranno benedette le statuine di Gesù Bambino che saranno poi collocate nel presepio

La visita della commissione dell’Agorà sarà domenica 26 dicembre a partire dalle ore 9.00
La premiazione  dei Presepi sarà il 6 gennaio, in occasione della Festa della Santa Infanzia alle ore 14.30 in Chiesa.

-Scarica il modulo di iscrizione per partecipare al concorso (in .pdf) –

Post Navigation