L’Amministrazione Comunale di Como ha deliberato di assegnare l’Abbondino d’Oro 2013 alla Famiglia Comasca.
Come è noto questa benemerenza viene assegnata a persone o Associazioni che si sono particolarmente distinte  per l’impegno nei confronti della Città.
La “Famiglia  Comasca”, di cui ricorre il prossimo anno il 45° di fondazione, ha davvero caratterizzato la vita culturale e sociale di Como, con un impegno che in vari campi ha sempre valorizzato le risorse umane e spirituali dei Comaschi.
L’ Agorà,  che è onorata in di aver collaborato in diverse iniziative con questa storica Associazione, nella piena convinzione dei meriti acquisiti dalla Famiglia Comasca, ha inviato a suo tempo la segnalazione, così motivata:
La “Famiglia Comasca” è associazione benemerita della Città di Como, della  cui  tradizione culturale è riferimento importante. Negli anni ha, infatti, profuso grande impegno nella tutela e valorizzazione della tradizione comasca, di cui ha saputo cogliere gli aspetti peculiari, raccogliendoli e salvandoli dall’oblio con un prezioso lavoro di raccolta di memorie e testimonianze del passato. Ha realizzato iniziative e pubblicazioni che evidenziano quel fitto tessuto di eventi, legami, persone e relazioni umane che hanno caratterizzato, caratterizzano tuttora e hanno reso grande la nostra Città. Ha profuso energie umane e risorse nel recupero e restauro di opere significative per la Città e il suo lago  e per le comunità di quartiere. Ha diffuso i valori della tradizione comasca anche con un tenace, intelligente sostegno alle relazioni con le Città gemellate e alla presenza dei Comaschi nel mondo.

Il piroscafo Patria recentemente restaurato a cura della “Famiglia Comasca”

Post Navigation